Menu Chiudi

Modifica al sistema di dungeon

Anche se la notizia è stata pubblicata in ritardo, a partire da Lunedì 26 sono ufficialmente in funzione i nuovi dungeon.

Sono stati creati circa 300.000 dungeon randomici e sono stati sparsi sul suolo italiano. E’ possibile trovare l’ingresso in ogni punto di interesse e, diversamente da prima, non sono più strettamente collegati al territorio e all’area circostante ma sono del tutto casuali. Cosa vuol dire? Che se mi trovo in montagna è possibile trovare un dungeon di fuoco, di acqua o di tipo psico. Ciò non toglie che non siano legati all’evidenza: se c’è un cascata o una diga, sarà sicuramente un dungeon di acqua o di ghiaccio e non di foresta o fuoco.

Per quanto possa sembrare una scelta progettuale strana, è ben ponderata. Lo scopo di avere dungeon randomici serve ad introdurre delle “riserve” di Pokémon in un ambiente che non gli appartiene: avere un Pokémon d’acqua in montagna e MOLTO difficile (a meno che non si abiti in prossimità di fiumi o laghetti) e quindi, per introdurre quella varietà necessaria a diversificare i giocatori in un territorio con poca varianza (se abito in montagna, probabilmente, anche i prossimi 100 km attorno a me saranno terreno di montagna) si è preferito randomizzare tutti i dungeon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.